La Città

slide1Posta in alta collina a 901 mt. s.l.m. e situata di fronte alla Maiella, in mezzo alle Valli del Sangro e dell’Aventino, Torricella Peligna spazia panoramicamente fino al Mare Adriatico. Il  centro urbano offre una piacevole passeggiata lungo il corso principale su cui si affacciano interessanti palazzi Ottocenteschi fino alla Chiesa di San Giacomo che svetta su una bella scalinata che introduce ad una visita nel centro storico.La chiesa, la cui struttura originaria risale al decimo secolo, presenta una facciata tripartita che dialoga con il possente campanile posto sul fianco, è stata più volte rimaneggiata nel corso dei secoli ma conserva una Pisside e un ostensorio in argento di scuola napoletana e una statua della Madonna del Rosario in legno. Il santuario della Madonna delle Rose, a tre chilometri dal paese, presenta la semplicità e la compattezza tipiche delle chiesette rurali. Poco distante, impressa su una rupe di roccia calcarea, si scorge la mitica orma di Sansone che secondo la leggenda si plasmò quando Sansone con un solo passo attraversò l’intera vallata. Il Santuario della Madonna delle Rose era teatro di un’interessante processione campestre e meta di pellegrinaggio dai paesi vicini nell’ultimo sabato di maggio. A pochi  chilometri da Torricella sorge l’antico borgo di Fallascoso ove sono situati l’eremo di San Rinaldo legato al percorso di Celestino V da Morrone, e il Castello di Fallascoso. Torricella vanta un primato nella cultura, infatti diede i natali a uomini  illustri riconosciuti a livello nazionale ed internazionale come: Vincenzo Bellini Senior, nonno dell’omonimo famoso musicista catanese, Ettore Troilo fondatore della Brigata Maiella, Antonio Piccone Stella direttore e dirigente RAI, Silvio D’Amico fondatore dell’Accademia d’arte drammatica di Roma,  Nick Fante padre del famoso scrittore Italo-americano John Fante emigrato da Torricella nei primi anni del Novecento, a cui da qualche anno è dedicato l’importante Festival Letterario  “Il  Dio di mio Padre” che si svolge a Torricella nei mesi estivi e Vincent Persichetti ,compositore e pianista ,pedagogo, insegnante per oltre 30 anni alla notissima JUILLIARD SCHOOL e maestro di notissimi maestri contemporanei , il papà era torricellano.